Qual è la vostra fantasia erotica?

Ogni desiderio, ogni immagine che creiamo nella nostra testa, per aumentare il nostro piacere dice qualcosa di noi, del rapporto col nostro corpo e di come viviamo la nostra sessualità.

Ognuno di noi, ha delle fantasie, nascoste o meno, che bramiamo di rendere concrete.
Con questa nuova rubrica, a cui potrete rispondere anche attraverso un nickname, potete confessare, la vostra fantasia erotica più inconfessabile o più spinta, che non avete mai osato chiedere al / alla vostra/o partner, o che magari avete già provato, da dove deriva questo desiderio e tutto quello che vi sentite di condividere con noi.

32 thoughts on “Qual è la vostra fantasia erotica?

  1. Premesso che nel sesso tutto è concesso,soprattutto quando lo si pratica con la persona con cui si sta,non ho particolari fantasie,o desideri stranissimi..una delle cose che amo di più è essere legata,sculacciata e,lo ammetto,nel sesso mi piacciono anche gli ordini e soprattutto le parole..anche quelle poco carine,hanno un grosso potere in quei momenti.Fare del buon sesso è soprattutto una questione mentale!

  2. Una storia con dentro una fantasia….spero vi piaccia 🙂

    Mi sveglio con la stessa dannata sensazione che mi accompagna ogni giorno da un po’…
    “QUESTA NON E’ LA MIA VITA “
    Giro la testa e lo vedi lì. Kevin dorme profondamente dall’altra parte del letto ma non ha idea di cosa mi passi per la testa o se lo sa fa finta di non sapere. Viviamo insieme da 2 anni ma da circa 6 mesi non andiamo più a letto insieme. Non è mai stato sconvolgente a dire la verità. Kevin è sempre stato un amante attento, premuroso e delicato…anzi forse troppo.
    Forse è anche un po’ colpa mia.
    Ho 23 anni e ho perso la verginità proprio con lui. Non sono mai stata una “tipa da sesso” ho sempre dato molta più importanza ai sentimenti che al resto. Lo amo…lo amo davvero tanto ma da un po’ sento che questo non mi basta più.
    Sento parlare le mie amiche dei loro rapporti sessuali. Una volta una ha parlato per un’ora cercando di descrivere il suo orgasmo…ORGASMO? E chi ne ha mai provato uno. I miei rapporti con Kevin sono sempre stati…come posso dire…affettuosi.
    Ma forse questa sono io…forse non sono tipa da sesso sconvolgente…allora perché sento che mi manca qualcosa…qualcosa di fondamentale.
    Kevin si sveglia e mi guarda. I suoi penetranti occhi verdi assonnati “ Buongiorno, Dio che giornata assurda oggi… devo anche andare in palestra in serata.”
    Io lo fisso: capelli castani e leggermente lunghi, lineamenti marcati,mascella squadrata, barba corta e ispida, labbra carnose. Si alza dal letto e va in bagno.
    Mi alzo anch’io e vado in cucina a preparare il caffè. Dopo venti minuti mi raggiunge fresco di doccia e di profumo con indosso un completo giacca e pantaloni neri e una camicia di un tenue celeste. Prende una tazza di caffè, addenta una fetta di pane e marmellata. Mi da un bacio in fronte “ti chiamo più tardi” prende la sua tracolla appesa alla cappelliera ed esce.
    Vado a farmi una doccia e continuo a pensare a Kevin. Non abbiamo mai affrontato nessun tipo di discussione, se non quale ristorante scegliere per cenare fuori o quale film guardare. Eppure una volta, quando abbiamo cominciato a frequentarci parlavamo in continuazione di tutto. Perché con il passare del tempo è andato tutto ad affievolirsi? È colpa mia? È colpa sua? Esco dalla doccia e mi vesto. Oggi non devo andare al lavoro e decido di uscire per delle commissioni.
    Rimango fuori quasi tutta la giornata tra spese per la casa e regalandomi anche un po’ di shopping personale…quando mi viene un’idea.
    Non sono mai stata un tipo da fare sorprese, sono alquanto prevedibile…però oggi…non so mi sento strana.
    Vado nel ristorante preferito di Kevin dove, grazie a Dio, fanno anche cibo da asporto e ordino la sua cena preferita. Sono quasi le sette e decido di fargli una sorpresa a lavoro. Lo chiamo ma non mi risponde…strano! In effetti aveva detto che mi avrebbe chiamato, ma non l’ho sentito per tutto il giorno.
    Chiamo lo sua segretaria chiedendo se è in ufficio “ Si Signorina Jefferson, Il signor Nicholson è in ufficio oggi è stata una giornata molto piena” questo lo sapevo “Adesso è chiuso in ufficio con un cliente e mi ha chiesto di non passargli chiamate…ma se vuole…”
    “No…No non lo avverta…voglio fargli una sorpresa. Anzi mi aiuti Kelly”
    “Sarò felicissima di farlo…mi dica”
    “Sarò li tra circa 10 minuti…la sala riunioni collegata con l’ufficio di Kevin è libera? Sarà libera?”
    “Si certo…”
    “Allora appena arrivo andrò direttamente li. Appena Il signor Nicholson avrà finito con il suo appuntamento, gli dica di andare in sala riunioni va bene?”
    “sarà fatto”
    “Perfetto…grazie Kelly…a dopo”
    Chiudo la telefonata e mi dirigo verso lo studio legale Merynel&Nicholson.
    Entro nella piccola sala riunioni adiacente all’ufficio di Kevin e comincio a sistemare la cena che ho comprato prima, quando sento dei rumori soffocati. Provengono dalla porta che collega la sala riunioni all’ufficio di Kevin e mi avvicino per capire cosa sta succedendo.
    I rumori si fanno più forti e riesco a sentire chiaramente “Sei davvero la donna più arrapante che io conosca, ogni volta che ti vedo il cazzo mi scoppia nei boxer…non posso ancora credere che tu sia qui con me” OH MIO DIO…Kevin mi sta tradendo!
    Invece di irrompere nella stanza e fare una scenata, rimango paralizzata e l’unica cosa che riesco a fare è chinarmi e guardare dalla serratura per capire con chi è.
    “oh cazzo…niente biancheria intima…ma allora sei proprio venuta per farmi impazzire”
    Stento a riconoscere il mio Kevin, non hai mai parlato così in mia presenza…non l’ho mai sentito imprecare!!!
    “Guarda l’effetto che mi fai…guarda quanto è grosso il mio uccello…dillo…dillo che ti piace, dimmi quanto ti piace scopare con me qui…sulla mia scrivania, sulla mia poltrona, sulla moquette, contro la parte…o dove cazzo voglio….non sarai mai sazia del mio cazzo vero?” guardo dalla serratura e rimango allibita dalla scena.
    Kevin è in piedi a torso nudo. Le sue grandi spalle, i pettorali scolpiti, la sua vita stretta. Indossa ancora i boxer ma la sua erezione è stata liberata e lui la stringe fra le mani. Dio mio…non l’avevo mai visto così eccitato…stento a riconoscere il suo membro. Adesso è molto più lungo e duro di come lo conoscevo io. Inaspettatamente comincio a sentire caldo e in quella posizione…in ginocchio davanti allo spioncino mi sento strana…ma mi sento bene.
    La donna davanti a lui è completamente nuda e si è seduta su una poltroncina a gambe aperte e lo guarda. Ha i capelli rossi lunghi e lisci…e devo ammetterlo è molto provocante, fisico da modella ma ha chiaramente il seno rifatto.
    Lui si avvicina a lei stringendo ancora il suo membro in mano “Signor Nicholson…aaaahhhhhh….”
    Kevin si è messo in ginocchio davanti a lei e tuffa il viso in mezzo alle sue gambe e comincia a baciare e a leccare. La donna si contorce sulla sedia mettendo una mano sulla testa di Kevin e l’altra è saldamente aggrappata alla poltroncina. Ansima e butta la tesa indietro mentre Kevin implacabile continua a leccarla.
    Una strana sensazione mi pervade…mi sento come mai mi sono sentita in vita mia. Sento un calore fortissimo in mezzo alle gambe e sono anche imbarazzata…ma stranamente non provo ne odio ne nervosismo…OH MIO DIO…sono eccitata!
    D’istinto e senza che me ne renda conto la mia mano scivola dentro le mutandine e mi ritrovo bagnata. Comincio ad accarezzarmi e un piacere inaspettato m’invade il corpo.
    La donna adesso è in piedi e Kevin la fa girare violentemente sbattendola sulla sua scrivania a faccia in giù, afferra i suoi fianchi da dietro “volevo sbatterti il cazzo in bocca…ma non ce la faccio più…devo scoparti” detto questo affonda dentro di lei con un colpo secco. La donna si dimena sotto di lui. Kevin gli afferra i capelli con una mano per tenerle la testa indietro, con l’altra mano schiaffeggia violentemente il sedere della donna e lei sembra gradire. I colpi si fanno più serrati, più violenti e nel frattempo mi accarezzo sempre più in profondità. “cazzo, sei talmente arrapante che sto già per venire…che fica che hai…cazzooooooo….sto venendo…vieni….prendilo in bocca….aaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhh” la donna si gira giusto in tempo mentre Kevin schizza il suo sperma nella sua bocca. Nello stesso istante in preda ad una sensazione mai provata in vita mia avvampo…e mi sento scuotere tutta….urlo con tutto il fiato che ho in corpo e mi appoggio con una mano sulla porta. Un Orgasmo….ho avuto un orgasmo guardando Kevin che faceva l’amore con una altra!!! Non stava facendo l’amore…stava scopando…chi vogliamo prendere in giro.
    E di colpo mi una consapevolezza si fa strada verso di me.
    Non è Kevin ad essere strano….sono io! Mi eccito a vedere il mio uomo scopare con le altre!!!
    La porta si apre e mi ritrovo davanti Kevin completamente nudo. Appena mi vede sbianca
    “Amore ti prego…posso spiegarti tutto…” Io alzo una mano lo zittisco
    “Ho visto e sentito tutto. Vestiti e quando la signorina andrà via…parleremo”
    Kevin si veste in fretta, la donna lo guarda ma lui non la degna nemmeno di uno sguardo. Ha l’aria triste e colpevole e non appena la donna si è rivestita la caccia via in malo modo.
    Io sono sempre li in ginocchio davanti la porta aperta che fisso la scena con un sorrisetto stampato in viso “si…fila via puttana” penso. Ma cosa mi succede?
    Kevin si inginocchia davanti a me, gli occhi lucidi e le mani sulle ginocchia. Implora perdono in silenzio.
    “Mi ami ancora Kevin?”
    “Ma certo…come puoi pensare che non sia così?”
    “Mi risulta difficile pensarla diversamente dopo quello che ho visto…” la mia voce risuona calma e fredda, anche se dentro sono completamente in subbuglio. So cosa devo dirgli ma devo essere sicura di alcune cose “te lo chiedo di nuovo Kevin…ho bisogno della tua sincerità…Mi ami davvero?”
    “Reb…non ho mai amato nessuno quanto amo te! Mi dispiace tanto che tu ci abbia visti, ma per me non significa nulla. Davvero Rebecca è solo sesso…sei tu la donna della mia vita. Abbiamo dei problemi si…ma possiamo…voglio risolverli. Non pensare nemmeno per una frazione di secondo che a me importi qualcosa di quella donna”
    “Ti eccitava tanto però”
    “Si…lo ammetto…ero sessualmente eccitato da lei. Ma non provo nulla…è una cosa vuota. Non è come fare l’amore con te!”
    “Kev…ti prego! Non mi fai sentire meglio dicendo queste cazzate!!!”
    “Reb?” Kevin è scioccato…non mi hai mai sentito parlare così.
    “Kevin, io non ti eccito quanto lei vero?”
    “Baby no…” si getta in avanti per abbracciami ma io lo fermo. Lui mi guarda…occhi verdi penetranti e pieni di rimorso. Una lacrima gli scende sul viso “Reb ti prego, non dire queste cose. Tu mi ecciti ma con te è diverso…è più intimo”
    “Mi sono toccata guardandovi…”
    “Eh?” adesso ho tutta la sua attenzione. Mi guarda, mi scruta “Allora quell’urlo…”
    “Si Kevin…ho avuto un orgasmo guardandoti mentre…come dicevi tu…”scopavi” con quella” Kevin rimane in silenzio. Non sa cosa rispondermi. Poi tutt’a un tratto dice “Ti sei eccitata?”
    Un piccolo sorriso si fa strada sul suo volto e piano piano diventa una risata fragorosa.
    “Pensi sia divertente…Pensi che per me sia stato facile capire di provare piacere guardando mentre entravi dentro un’altra donna?” la mia voce si alza e adesso comincio ad innervosirmi.
    “no piccola no scusa. Ma devi ammettere che la cosa è alquanto strana. Non riesci nemmeno a vedere una scena un po’ spinta alla tv e adesso mi dici che ti sei toccata guardandoci…è un paradosso!”
    “Kev…forse è proprio questo il problema…pensavo che fosse giusto per me comportarmi in quel modo. Essere una ragazza assennata e pudica. Era quello che mi era stato insegnato. Ma adesso sto scoprendo una parte di me che non conoscevo e mi spaventa. Non credevo possibile che dentro di me ci fosse una creatura così lasciva…”. Lui non dice nulla, mi guarda negli occhi. Il suo sguardo passa da divertito a pensieroso a….ECCITATO?
    Si sporge in avanti guardandomi sempre negli occhi e allunga una mano verso di me. Mi sorprendo quando mi appoggi la mano sulla coscia e comincia ad accarezzarmi risalendo fino alle mutandine fradice di eccitazione. Mette un dito dentro e trasale “Amore…non sei mai stata così bagnata! Oh mio Dio Rebecca…allora è tutto vero!”
    “Ti faccio schifo vero? Ti ho scioccato! Dio che vergogna…” mi copro il viso con le mani, non riesco nemmeno a guardarlo.
    Lui sfila il dito da me e mi abbassa le mani costringendomi a guardarlo. Mi prende le mani e intreccia le dita con le mie. Si avvicina e sfiora le labbra con le mie. Dopo una frazione di secondo il bacio diventa caldo e rovente. Le nostre lingue si incontrano, le sue labbra succhiano, i suoi denti mordono. Mi appoggia le mani sul sedere e comincia a palpare, stringere. Si stacca da me, mi guarda e gli sfugge un gemito.
    “Amore…dammi la mano…” io gliela porgo e lui la appoggia sul suo pacco. La sua erezione è enorme.
    Si sbottona i pantaloni e tira fuori il suo grosso pene. Si erge fra noi lungo, turgido e altamente arrapante. Gli metto la mano sopra e lui la copre con la sua cominciando a fare su e giù.
    D’un tratto mi sento spavalda, coraggiosa “Scopami…come scopavi lei…scopami Kev”
    “E’ esattamente ciò che intendo fare” Mi afferra per i fianchi e mi sbatte a terra. Mi strappa i vestiti di dosso e mi ritrovo in reggiseno e mutandine. Kevin mi guarda in ginocchio sopra di me e comincia a spogliarsi. “Parlami Kev…parlami nello stesso modo!” dico sottovoce. Lui si ferma mentre si stava sbottonando la camicia “Sei sicura Reb? Non voglio che tu ti senta in competizione…non lo sei!”
    “Ti prego Kev…ne ho bisogno” Continua a svestirsi e appena è stupendamente nudo si china sopra di me e comincia a palparmi i seni “Ho sempre trovato le tue tette stupende…grosse…i capezzoli turgidi e bellissimi…Cristo Reb….mi stai uccidendo…non sono mai stato così arrapato…”
    “No…con me no!”
    “Ne con te…ne con nessun altra bimba…lo giuro” Mi bacia dolcemente e comincia a scendere continuando a baciarmi dappertutto “Il tuo profumo e il tuo corpo sono così familiari…ma totalmente nuovi…Mi stanno esplodendo le palle tesoro…è una cosa elettrizzante…” Prende i miei seni nelle mani e comincia a succhiare e mordere. Mi sento bene, molto bene…non ho mai provato nulla del genere e si…sono Eccitata…Oh Dio quanto sono eccitata!!!
    “Non ce la faccio più…ti ho da 2 anni è non ti ho mai leccato…devo assaggiarti!!” Kevin smette di mordermi i capezzoli e si tuffa tra le mie gambe. Mi toglie piano gli slip e risalendo mi bacia dappertutto fino ad arrivare al mio sesso leccandomi leggermente. “Mhhhhhmmmmmm….sei buonissima…non immaginavo Reb….sei una sorpresa continua!” Lecca, succhia e io godo….godo da impazzire…
    “Kev, tesoro….t’imploro….aaaahhhh….non resisto”
    “Vuoi che ti scopi Reb?”
    “Si….siiiiiiiiiiiii….scopami….ora….adesso….per sempre!” Risale su di me mi apre l gambe e mi penetra con violenza. Il suo viso è contrato dal piacere, io butto la testa indietro e gemo. Lui comincia a darci dentro sempre più veloce, sempre più forte “Reb…oh Reb…Amore mio….io non immaginavo….non credevo….la tua fica è completamente diversa…sei diversa….oh Dio non smetterei mai di scoparti…”
    “Scopami Kev…scopami forte…fammi morire…” Si mette in ginocchio e si porta le mie gambe sulle sue spalle. I colpi del suo cazzo arrivano sempre più a fondo e sempre più forte. Sento il suo uccello pulsare dentro di me e la sensazione è paradisiaca. Un tremore s’impadronisce di me e capisco che sto per venire. Anche Kevin lo capisce “Va tutto bene bimba…lasciati andare…fammi sentire quanto sei eccitata…dammi il tuo piacere” Mi metto le mani sui seni, li stringo…getto la testa indietro e non capisco più nulla. In un secondo sono catapultata fuori dal mio corpo. Sono in estasi…riesco appena a sentire Kevin parlare “Piccola….Dio….Sei un turbine…Ma quanto cazzo stai venendo…Sei un lago e sei caldissima….sto per venire anch’io” Sento ad un tratto getti caldi dentro di me. Apro gli occhi e vedo Kevin che Stringe forte le mie gambe ancora appoggiate alle sue spalle. Gli occhi chiusi e urla “E’ fantasticoooooo….”.
    Crolla su di me e mi bacia tutto il viso. Mi poggia le mani sulle guancie e mi guarda “Piccola…ricominciamo daccapo, farò tutto in mio potere perché tu capisca quanto Ti Amo. Fare l’amore con te in questo modo è stato divino, magico…”
    “Kevin…cosa pensi di quello che ti ho confessato prima? Cosa pensi di me?” inizio a piangere e lui mi bacia le lacrime “Rebecca…amore mio…nulla può farmi cambiare idea…i miei sentimenti non cambieranno e soprattutto niente che tu possa dirmi può farmi allontanare da te…decidiamo noi della nostra vita, soprattutto di quella sessuale. Ci si scopre insieme…tutto quello che viene insegnato non sempre collima con la realtà…hai dei bisogni e passerò la vita cercando di soddisfarli!! E poi piccola…ho scoperto che puoi essere una tale porcellina…” mi fa l’occhiolino e io sorrido “Non mi perderei certe cose con te per nulla al mondo! Voglio solo mettere in chiaro una cosa…Per quanto entreranno altre donne nei nostri giochi sessuali…sarai sempre tu l’unica che amo…e sarai sempre e solo tu l’obiettivo finale. Posso scoparmi altre donne…ma solo come mezzo per eccitare e scopare te!! Capito?”
    “Ti amo Kevin…ti amo tanto”
    “Ti amo anch’io bimba”

  3. io sono etero e sono anche fidanzata, ma una una mia fantasia sarebbe provare un’esperianza con una donna esperta! una donna conosce il proprio corpo, e quindi sa quali sono i punti da esplorare in un’altro corpo femminile… e poi in un rapporto donna con donna c’è un non so che di sensuale…

  4. devo dire k nn ho una fantasia particolare,xò mi piacerebbe molto k mi parlerebbe,dicendomi magari qualke parolina sconcia …..e sarei anke molto curiosa di vedere il mio lui toccarsi,nn so ma posso dire k questa è una mia fantasia!!!! è devo dire grz alla James xkè cn la sua trilogia ho scoperto k tantissime donne nn hanno paura di parlare della propria sessualità ed è una cosa bellissima !!! grazia anke a fifty shades italy k hanno creato questo sito fantastico…laters baby x

  5. La prima volta di Anastasia steel,mi ha ricordato la mia….fantastica.io dai 16 anni hai 34 non mi son fatta mancare niente,ho provato tutto…o quasi…ora ne ho 40 sonno sposata,e mi sento spenta come donna, anche perle’ ho trovato un marito non portato x il sesso…quindi ho molti ricordi….GRZ Grey

  6. Beh… Anch’io sono stata abbastanza ispirata dalla saga delle 50 Sfumature… 🙂
    Mi sono piaciute molte cose… Ma soprattutto le “scene” che ho amato di più sono state qulla delle sfere d’argento e quella della scopata con il sottofondo musicale di Thomas Tallin <3
    Mi sono piaciute perché oltre che essere molto…particolari… 😉 Mi piace il fatto che Christian abbia curato minuziosamente i dettagli…o forse ha avuto fortuna di trovare le intuizioni giuste, non so… Il punto è che gli uomini in generale lo fanno, che sia vanilla sex o violento, in modo semplice, naturale…ma dopo un po' scontato e palloso!!! E non bastano le cose nuove……….. Almeno a me. Vorrei un uomo che mi scopasse curando bene i dettagli… Proponendomi delle cose porche e al tempo stesso romantiche..che mi facciano sentire viva ma anche amata! Che traspaia il pensiero di rendermi felice prima ancora di trombarmi… E poi l'ho ascoltato il coro di Thomas Tallin…è stupendo!!! Forse dovrei insistere finché anche mio moroso non mi scopa con quella musica!!! 😉
    Ciao a tutte Shades <3

  7. Mi piacerebbe essere sottomesso da una donna, avere una mistress che faccia di me ciò che vuole. In parte ho già esaudito questo desiderio, ma solo in webcam. Mi piacerebbe provare questa esperienza dal vivo e se mi capitasse l’occasione, riprovare anche in cam.

  8. Io sono etero ma proverei volentieri con un’ altra donna. Poi vorrei farlo in macchina mentre una terza persona guida per noi

  9. Io da due anni ho una relazione simile a quella di Ana e Christian e tutte le mie fantasie le si mette in pratica. L’unica differenza è che ho accettato tutti i giochi che lui mi propone senza escludere nulla neppure gli oggetti della stanza dei giochi diventando così anche la sua slave.

  10. Peccato che i commenti si siano fermati al 20 luglio…forza ragazzi/e sfruttate l’occasione per raccontare le vostre fantasie!! 😉 Condividere le proprie esperienze aiuta 😉 Raccontero’ le mie quando ne leggero’ una vostra!!

  11. la mia fantasia è banale, ma per quanto mi riguarda sorprendentemente erotica. una visita medica al cuore e poi alla pressione, che poi sfugge di mano..

  12. Mio marito vorrebbe che io esponessi le mie fantasie sessuali, ma io non ne ho, non ci ho mai pensato perchè per me il sesso non viene al primo posto nella mia scala dei valori. Per lui invece è un’ossessione e io, sinceramente, non ce la faccio più…Lui vorrebbe trasgredire andando con altri uomini o con altre donne per me invece è inaccettabile…Non glielo impedirei ma non può pretendere che io acconsenta a guardarlo mentre lo fa…Consigli?

    • … prova a lasciarti andare ed assecondare le sue fantasie …. con complicità. … io a 40 anni ho scoperto quanto è bello vivere la sessualità senza porsi limiti… e devi ammettere che è stupendo. Ero una bacchettona e mi sono scoperta “porcellina”…

  13. anche a me piacerebbe essere sottomesso da una donna……poi non mi dispiacerebbe se mi legasse mani e piedi e mi torturasse

  14. Ciao, io sono etero ma mi piacerebbe provare a baciare, accarezzare, toccare… un’altra donna mentre il mio uomo ci guarda. .. e poi lasciarsi andare insieme e metterci nelle sue mani… Lui è veramente un “uomo” si eccita solo se mi soddisfa… e lo sa fare davvero… con Lui proverei… e proverò di tutto… ahahah Cercasi compagna di giochi…. darebbe veramente bello!!!

  15. È qualcosa di fetish :
    A letto molto profumato di donna nuda , aroma intenso di….oppio. Solo con una hostess sexy stile di tessuto, labbra rosse e tacos di ago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*